COME TONIFICARSI CON LA SALVIA OFFICINALIS.

Salvia Officinalis.

“Il desiderio della salvia è di rendere l’uomo immortale” insegna un antico trattato medievale. La salvia è infatti lodata nel corso dei secoli per i suoi poteri di conferire longevità.

La salvia appartiene alla famiglia delle Labiate, il nome di questa pianta considerata un vero toccasana, viene dal latino salvus (sano, in buona salute) è originaria dell’Europa meridionale, in particolare della regione mediterranea.

E’un ottimo tonico generale con proprietà: antispasmodicaantisudorediureticaemmenagoga.

Si utilizza maggiormente per curare le astenie, le cattive digestioni,  ed i  disturbi epatici, le infezioni delle vie respiratorie, l’asma, la pressione sanguigna bassa, i disturbi della menopausa e per ridurre la montata lattea nelle neomadri.

Per uso esterno è indicata per le  stomatiti, le nevralgie dentarie, le laringiti ed altre affezioni della bocca ma anche, in alcune dermatosi.

In campo estetico può essere utilizzata la maschera a base di salvia per la bellezza delle pelli grasse essendo tonica ed astringente e per una rapida pulizia dei denti sfregando una foglia di salvia sui denti e sulle gengive per renderli puliti e brillanti.

Per preparare un infuso di salvia: mettere 20 grammi di foglie secche e fiori di salvia sminuzzati in 1 litro di acqua bollente, lasciare in infusione per 10 minuti, coprire ed

infine colare. Una tazza di infuso può essere utile per ridurre la sudorazione, regolarizzare

il ciclo mestruale, ridurre la montata lattea, stimolare la digestione.

Per alleviare le laringiti, gli attacchi di asma, le stomatiti e le afte è consigliabile fare gli sciacqui con l’infuso freddo o a temperatura ambiente più volte al giorno.

Altri prodotti a base di salvia sono inoltre disponibili già pronti per l’utilizzo nelle erboristerie.

 

di Lauretta Franchini

Written By
More from l82

COME PREVENIRE LA GENGIVITE.

La gengivite, non è altro che l’infiammazione e gonfiore delle gengive provocati dalla placca...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *