DIFFICOLTA’ DIGESTIVE O DISPEPSIA.

La digestione difficile, dispepsia, è dovuta a una disfunzione del tubo digerente che non tratta correttamente gli alimenti assorbiti. Questi non vengono digeriti a causa della carenza di alcune sostanze, quali gli enzimi salivari o pancreaticil’acido gastrico, la bile.

Qualsiasi anomalia, insufficienza, malattia dell’apparato digerente può provocare una dispepsia. Il cibo viene sottoposto al processo di digestione fin dalla sua introduzione nella bocca. I denti lo triturano e la saliva aiuta ad inghiottirlo. Inoltre, la saliva contiene enzimi che scompongono il cibo. Denti in cattivo stato e scarsa salivazione possono rendere più difficoltosa la digestione.

Nello stomaco, il cibo viene ulteriormente scomposto e mescolato al succo gastrico, ricco di enzimi. Un eccesso di acido gastrico può provocare dolori allo stomaco e una sensazione di malessere generale. Una carenza di acido gastrico rallenta il processo di digestione a livello dell’intestino tenue.

Lo stomaco riversa il cibo, ormai ridotto in poltiglia, nel duodeno, la parte superiore dell’intestino tenue. Qui esso viene mescolato  al liquido proveniente dalle vie biliari e dal pancreas. La bile e gli enzimi pancreatici eliminano i grassi e le altre sostanze contenute nel cibo. Solo le sostanze nutritive passano nell’intestino tenue e vengono in seguito assorbite dall’organismo attraverso il sangue.

Se la secrezione di bile è insufficiente, le sostanza nutritive, e quindi le vitamine liposolubili, non vengono assimilate e si possono verificare carenza vitaminica e diarrea.

Una insufficienza di enzimi pancreatici compromette anch’essa la digestione, provocando diarrea e carenze alimentari.

Tutte le malattia della bocca, dello stomaco o dell’intestino possono causare una dispepsia. I calcoli salivari possono ostacolare la secrezione della saliva, e i tumori del fegato e del pancreas quella degli enzimi.

 

di Lauretta Franchini

Written By
More from l82

COME PREVENIRE LA GENGIVITE.

La gengivite, non è altro che l’infiammazione e gonfiore delle gengive provocati dalla placca...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *