LA SALUTE DELLE OSSA E LA VITAMINA D.

La vitamina D è un insieme  di composti simili agli ormoni (steroli) che svolgono un ruolo fondamentale nel metabolismo osseo.  E’  liposolubile ed è spesso chiamata vitamina del sole, perché è prodotta dall’azione dei raggi ultravioletti del sole sugli steroli presenti nelle piante e nel corpo umano. Quella fabbricata dal corpo umano la  D3 è prodotta dalla pelle a partire da un derivato del colesterolo. Come altre  vitamine liposolubili, il suo assorbimento da parte dell’organismo richiede l’intervento dei grassi e della bile. Dopo essere passata  dall’intestino crasso alla circolazione sanguigna, la vitamina D viene trasformata nel fegato e nei reni in una forma attiva.

Questa vitamina ha una funzione molto importante, consente  all’organismo di utilizzare e immagazzinare il calcio ed il fosforo che sono essenziali alla crescita e al mantenimento delle ossa e dei denti. I bambini con carenza di vitamina D sono affetti da rachitismo, una malattia caratterizzata da ossa fragili e deformi e da malformazioni dei denti. Nell’adulto, la carenza di vitamina D provoca l’osteomalacia, un rammollimento delle ossa, che aumenta il rischio di osteoporosi a causa dell’eccessiva perdita di calcio.

Durante i mesi invernali, i raggi ultravioletti del sole sono troppo deboli per consentire alla pelle di sintetizzare la vitamina D. Coloro che durante l’estate sono rimasti sufficientemente esposti al sole ne hanno immagazzinata abbastanza per tutto l’inverno. E’ tuttavia preferibile, durante i mesi invernali, consumare alimenti ricchi di vitamina D e cioè:  olio di fegato dimerluzzo, pesci grassi, fegato, tuorlo d’uovo e latte arricchito di vitamina D.

 

 di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *