LA CANNELLA PER REGOLARE IL FLUSSO MESTRUALE.

La pianta della cannella (Cinnamomum zeylanicum), appartiene alla famiglia delle Lauracee ed è originaria  dello SriLanka, ma viene coltivata anche in IndiaBrasileIndonesiaIndie Occidentali e nelle isole dell’Oceano Indiano. Lo SriLanka  e le  Seychelles sono i maggiori produttori mondiali di cannella. Già nota in Egitto si dal 1450 a.C, fu molto apprezzata anche dai Romani ed il suo consumo raggiunse il culmine nel I secolo a.C.

Era inoltre  uno degli ingredienti principali della  “salsa camelina”, di origine medievale e componente essenziale di pasticci e pietanze agrodolci dell’epoca. Un tempo veniva usata nella birra e nel vino, e ancora oggi è apprezzata nel “vin brulé”.

La cannella proprietà: antiparassitarieantisetticheantispasmodicheastringenticarminativedigestivefebbrifugheleggermente afrodisiache  e tonificanti. Stimola inoltre l’appetito e, come ben si sapeva in passato, favorisce la contrazione dell’utero, questo la rende indicata per frenare emorragie e regolare il flusso mestruale. Le parti utilizzate a scopo terapeutico sono: la corteccia  dei rami e l’olio essenziale. Sia l’olio essenziale che la tintura di cannella  si possono  acquistare  facilmente in erboristeria. Per preparare il vino medicinale di cannella: aggiungere 60 grammi di corteccia di cannella in polvere ad 1 litro di buon vino bianco, lasciare macerare per almeno 6 giorni, quindi filtrare e conservare in luogo fresco ed asciutto. Occorre fare molta attenzione alla qualità del vino perché, se il vino è scadente durante la macerazione può diventare acido.

 

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *