LA FEBBRE REUMATICA ED IL BATTERIO STREPTOCOCCO.

La febbre reumatica non è, strettamente parlando, una malattia cardiaca, poiché colpisce molte altre parti del corpo ma, occorre considerare che, una seria conseguenza di un attacco di febbre reumatica può essere una qualche forma di “malattia valvolare”.
La febbre reumatica comincia con un infezione della gola causata da certe specie del batterio streptococco. L’infezione streptococcica locale è seguita da un’infezione generalizzata, i cui sintomi principali sono febbre e dolori articolari, la malattia può provocare l’infiammazione o danni permanenti a vari tessuti e organi.
Tutti i tessuti cardiaci, pericardio compreso, possono rimanere colpiti ma, ad essere più spesso danneggiati sono le valvole cardiache e l’endocardio. Oltre al cuore, i tessuti corporei che più facilmente soffrono in conseguenza della febbre reumatica sono quelli delle articolazioni.
Nelle persone colpite da febbre reumatica i problemi cardiaci sono di solito molto più comuni di quelli articolari; fino a poco tempo fa il cuore restava più o meno danneggiato fino nel 75% dei casi. Oggi il quadro si è modificato positivamente, grazie alla diffusione degli antibiotici ed il danno cardiaco è diventato molto meno frequente di quello delle articolazioni.

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *