CHE COS’E’ L’ABORTO RICORRENTE?

Si ha aborto ricorrente in presenza di due o più aborti spontanei consecutivi. L’aborto ricorrente è chiamato ricorrente primario, se precedentemente non vi è stata alcuna gravidanza o aborto ricorrente secondario, se almeno una gravidanza precedente è stata evolutiva. L’incidenza di aborto ricorrente è aumentata negli ultimi decenni.  Cause e fattori predisponenti e precipitanti dell’aborto ricorrente sono: fattori genetici, malattie infettive, malformazioni anatomiche dell’utero, malattie endocrine, fattori autoimmuni, fattori psicologici ed ambientali, abuso di alcol o consumo di droghe.

Varie condizioni materne possono essere responsabili di aborto ricorrente tuttavia, circa la metà dei casi rimane inspiegata. Tra le cause genetiche, le più frequenti sono le anomalie cromosomiche del feto, che non ne permettono il corretto sviluppo. Le malformazioni anatomiche dell’utero, congenite o acquisite, sono responsabili del 10-30% circa dei casi. Tra le altre  cause, si ricordano quelle endocrine (deficit della fase luteinizzante, ovaio policistico, diabete), nonché vari fattori autoimmuni, psicologici e ambientali.

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *