LA TERAPIA DEL DOLORE CON GLI OPPIACEI.

Aldilà del suo uso come droga, la morfina è anche un potente e utile farmaco, con funzione soprattutto antidolorifica. Oltre ad essere utilizzata nella terapia del dolore acuto, questa sostanza si è rivelata di grande utilità nella terapia del dolore cronico, ad esempio quello di origine oncologica e quindi svolge un ruolo fondamentale nelle cure palliative ai malati terminali.

Purtroppo, un po per il timore dei pericolosi effetti collaterali, un po per il pericolo di assuefazione e dipendenza, esiste da parte di alcuni medici una certa ritrosia nell’utilizzo della morfina, anche quando è usata per alleviare il dolore nelle ultime fasi di una malattia e quindi, per rendere il paziente più sereno nell’attesa della morte. Solo di recente anche la cannabis o marijuana è stata impiegata per la cura del dolore cronico e viene prescritta mediante specifici piani terapeutici. Personalmente ritengo che l’eliminazione del dolore cronico o oncologico che sia è di fondamentale importanza per la qualità della vita del malato  o per la percezione di ciò che resta da vivere non dovrebbe esistere una questione morale in proposito.

di Lauretta Franchini

 

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *