SELVA DEL CHIAPAS: LE PITTURE DI BONAMPAK.

Nella selva del Chiapas, nel 1946 furono scoperte a Bonampak, (Messico meridionale), alcune pitture murali considerate le più importanti dell’antica America. Esse coprono interamente le pareti delle tre stanze di un piccolo edificio, un monumento commemorativo fatto costruire da un sovrano maya che regnò a partire dal 776 d. C., perfettamente conservatisi grazie aduno strato di calcare, depositato da infiltrazioni d’acqua che le aveva completamente ricoperte.

In uno stile sobrio, che non tralascia però un compiacente indugio su alcuni dettagli, come la minuziosa descrizione degli oggetti e degli ornamenti sfoggiati da alcuni personaggi, adoperando una vivace varietà di colori, viene descritta una spedizione bellica che si conclude con la cattura ed il sacrificio dei prigionieri e con l’apoteosi del sovrano vittorioso mentre compie rituali in onore degli dei.

Le pitture di Bonampak ci forniscono non soltanto una serie di notizie su alcuni momenti salienti della vita della classe dirigente maya, ma ci rivelano anche un artista che realizza una felice fusione fra arte ufficiale, obbediente a rigide convenzioni, e creatività individuale. La libertà espressiva si manifesta particolarmente nella ricerca della psicologia dei personaggi principali e nell’intento manifestamente ritrattistica di alcuni protagonisti, i cui volti sono riconoscibili nelle varie scene del ciclo degli affreschi.

di Lauretta Franchini.

Tags from the story
, , ,
More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *