IL DOLORE: LA SUA STORIA E LA SUA UTILITA’.

IL DOLORE  non è certamente un esperienza piacevole ma purtroppo, la vita ci offre varie e diverse occasioni per sperimentarlo. Ognuno di noi ha una sua particolare soglia del dolore, alcuni resistono molto bene al dolore in generale altri, non lo sopportano proprio ed urlano anche per i piccoli dolori. Stare attenti ci consente di evitare situazioni pericolose e di correre pericoli in questo modo possiamo proteggerci.

Fin dall’antichità il dolore è stato oggetto di interesse e di studio. All’epoca veniva imputato al male, ad un mondo di demoni e di spiriti maligni e quindi,combattuto con riti, cerimonie e pozioni, ma è con Ippocrate che è stato possibile superare le superstizioni e le credenze che non permettevano di dare un significato scientifico al dolore. Ippocrate, infatti, introdusse il concetto innovativo che la malattia e la salute di un individuo dipendessero da specifiche circostanze umane della persona stessa e non da superiori interventi divini o maligni.

In età moderna Cartesio lo concepì come sistema di autodifesa e per tutto l’Ottocento gli studi di anatomia approfondirono la ricerca sui recettori. Dobbiamo però aspettare l’avvento della neurofisiologia, disciplina medica che ci ha permesso di iniziare ad interpretare le percezioni sensoriali del dolore, per imparare a conoscere meglio questa spiacevole, ma utile esperienza sensitiva ed emotiva.

Il dolore è più utile di quanto si  possa immaginare. Questa sensazione indubbiamente spiacevole è in realtà un prezioso campanello d’allarme del nostro corpo, perché scattando ci allerta su una possibile situazione di pericolo. Il dolore è essenzialmente un meccanismo di difesa del nostro corpo rilevato dai recettori quindi trasmesso al fine di cercare una possibile soluzione al problema sottostante. Impariamo dunque ad ascoltare i nostri dolori per indagare, per prevenire e curare. Ignorare il dolore e far finta di nulla non è mai una soluzione.

di Lauretta Franchini

 

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *