LA PASSIFLORA UN INCANTESIMO CHE RIDUCE STRESS ED ANSIA.

La passiflora, grazie alle sue particolari proprietà sedative e calmanti, durante la prima guerra mondiale veniva ampiamente utilizzata come sedativo nervoso contro la cosiddetta “angoscia da guerra”. Inoltre il calice del fiore è ricchissimo di un nettare molto dolce e nutriente, che attira fortemente le api.
La passiflora appartiene alla famiglia delle Passifloracee è originaria degli Stati Uniti meridionali, successivamente importata nelle Bermude ed oggi coltivata ovunque a scopo medicinale.
Questa pianta fu introdotta, per la prima volta, nel 1867 nella Farmacopea degli Stati Uniti per le sue proprietà sedative, viene inoltre molto utilizzata nella medicina popolare come ingrediente base di molti calmanti a base di erbe.
La passiflora viene anche comunemente chiamata “fiore o frutto della passione”, questo nome deriva dalla somiglianza della corolla al centro del fiore, con i simboli della passione di Cristo.
I frutti carnosi della passiflora sono commestibili e posseggono proprietà toniche e rinfrescanti, in alcuni paesi degli Stati Uniti e dell’America Meridionale con il succo ottenuto dai frutti della passione vengono preparate ottime bevande dolci.
Considerata come la pianta sedativa per eccellenza, svolge un’azione antispasmodica, calmante, leggermente ipnotica e analgesica, in sostanza distende i nervi senza nuocere all’organismo. E’ infatti indicata in diverse patologie: forme d’isterismo, eccitazione nervosa, angosce, irrequietezza, disturbi della menopausa, stati ansiosi, insonnia, cardiopalmo e aritmia cardiaca di origine nervosa.
E’ utile per calmare spasmi muscolari, crampi, dolori addominali, asma bronchiale infine, possiede proprietà antinfiammatorie e lenitive, efficaci nella cura di emorroidi e scottature. La natura ci dona delle grandi opportunità, ci si può curare anche con la fitoterapia ma come sempre occorre rivolgersi a specialisti del settore ed è assolutamente sconsigliato il fati da te. Le erboristerie sono ovunque e facilmente individuabili.
In erboristeria è possibile acquistare la tintura di passiflora da assumere all’occorrenza di gocce a seconda delle indicazioni del caso.

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *