IL VAGONE DI HONORE’ DAUMIER.

Il vagone di terza classe, un olio su tela del 1862, di Honoré Daumier, rappresenta straordinariamente la visione di una carrozza ferroviaria di terza classe delle strade ferrate francesi.
Lo spazio, al di sopra dei sedili indiviso, assume una certa profondità. Il vagone aveva più sportelli laterali dai quali si accedeva allo strettissimo corridoio fra due panche affrontate. Allo schienale di ogni panca poteva essere addossato, fino ad esaurimento dello spazio, lo schienale di un’altra panca.
Poiché il vagone era affollato, questa organizzazione dello spazio permetteva al pittore di realizzare un ritratto plurimo. I pittori che rappresentano il treno, che forse fu la più importante invenzione del secolo, effigiano di solito convogli dall’esterno o stazioni.
Daumier era invece interessato all’umanità che viaggiava in quella carrozza. Un grande realismo, un’ umanità colta con esattezza e rappresentata con attenzione nei volti stanchi dei personaggi, con indossi i loro abiti vecchi e stropicciati. Gli uomini e le donne del quadro hanno tutti la stessa espressione triste e rassegnata ma allo stesso tempo serena. C’è un’atmosfera densa e calda e traspira una serenità che uguaglia grandi e piccoli. In primo piano il bambino che dorme tranquillo accanto ad una donna. Conoscono ed accettano il loro destino e se ne fanno carico vivendo la vita giorno per giorno.

Gli abiti, i cappelli  sono resi minuziosamente sembra quasi di poterli palpare. Il quadro di Daumier è una rappresentazione psicologica del dramma di un popolo, povero, onesto e sereno. I colori scuri utilizzati si accordano perfettamente con l’ambiente e con i sentimenti dei personaggi, sono contadini, operai, massaie e bambini, gente comune. Sono  stretti stretti, affollati in un vagone, un ambiente troppo piccolo per il numero di persone che contiene eppure, sono sereni, chiacchierano come se fossero in piazza o nei campi, oppure sonnecchiano abbracciati ai loro pacchi ed alle loro ceste. Dai finestrini si intravede la verde campagna, il mondo esterno che li aspetta.

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *