LA MARCHESA MADAME DE POMPADOUR.

La Marchesa Madame de Pompadour (1721-64) era la favorita del Re Luigi XV,  era molto bella e molto colta, diede il suo nome allo stile che dominò la Francia a partire dal 1745 per circa un ventennio, manifestazione culminante nel Rococò, tradotta con splendida evidenza nelle architetture e nel decoro dei deliziosi castelli fatti erigere a Crécy, Champs- en- Brie, Fontainebleau e Bellevue.

La marchesa fu amica  e protettrice di liberi pensatori da Voltaire a Rousseau si dilettò di pittura sotto la guida diFrançois Boucher, l’artista che seppe meglio interpretare la loro epoca, con iconografie ebbre di gioia di vivere, disincantate e piccanti.

A lui, la favorita, commissionò sia soggetti religiosi destinati alle cappelle delle residenze di campagna e degli hotel parigini, sia alcuni suoi ritratti: dal primo studio del 1750 a quello ufficiale del 1756 al più tardo del 1759, nei quali è colto l’aspetto privato e pubblico della marchesa, attorniata da oggetti preziosi che evocano il suo gusto artistico e le sue  scelte culturali, gli spartiti musicali, il globo, lo scrittoio d’alta ebanisteria oppure, effigiata en plein air in una cornice lussureggiante di fiori.

Tra tanti dipinti ritraesti la marchesa, si segnala dell’artista François Boucher, il dipinto  “Madame de Pompadour” del 1756.

 

 di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *