L’ASMA E LE SUE CAUSE.

ASMA

L’ASMA è una malattia a decorso cronico caratterizzata da occasionali o frequenti ed intesi attacchi di dispnea (mancanza di respiro). La causa è un’ostruzione parziale dei bronchi e dei bronchioli, prodotta dalla contrazione delle loro pareti muscolari. A differenza della bronchite, in cui l’affanno è costante, gli attacchi di asma vanno e vengono, con ampie variazioni del livello di ostruzione in momenti differenti.

Sebbene la malattia non possa essere curata, gli attacchi possono essere trattati mediante cure appropriate oppure se non vengono curati si risolvono, in genere, del tutto naturalmente. L’asma in genere si manifesta durante l’infanzia o l’adolescenza, ma, in rari casi, il primo attacco può manifestarsi anche in pazienti di mezza età o più anziani. Alcuni attacchi si verificano senza che vi sia alcuna ragione apparente.

Altri sono indotti da reazioni allergiche a cose come polline, pelo di cane o di gatto e polvere domestica, da infezioni soprattutto del tratto respiratorio, da certi farmaci, dall’inalazione di sostanze irritanti, da esercizi fisici e da turbamenti emotivi e psicologici.

Non bisogna accettare gli attacchi d’asma come una croce che è necessario portare. Studiate  il vostro disturbo, sperimentate le tecniche di auto-aiuto raccomandate e consultate il medico ogni qualvolta si manifesta una grave e persistente mancanza di respiro. L’asma è una malattia che il medico può controllare facilmente ma solo con la vostra collaborazione. Se, ad esempio, avete già una bronchite cronica la mancanza di respiro potrebbe essere attribuita alla bronchite a meno che non diciate al medico che la vostra mancanza di respiro va e viene, differendo quindi dalla difficoltà respiratoria continua che è invece sintomo tipico della bronchite cronica.

Poiché l’asma è molto spesso causata da qualche forma di allergia, la prima cosa da fare sarà tentare di identificare l’allergene la sostanza o le sostanze responsabili della vostra allergia. Per fare questo occorre sottoporsi ai test allergometrici poi si passerà all’individuazione della terapia migliore.

di Lauretta Franchini

More from Lauretta franchini

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE – LAURETTAFRANCHINI.IT

VENDITA SPAZI PER PUBBLICITÀ ON LINE.  Molto spesso, ci è capitato di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *